Ricola Millefoglie

Millefoglie

Etimologia

Il nome latino Achillea millefolium deriva dal nome greco Achilleios e potrebbe essere tradotto con «erba di Achille». Achille, eroe mitologico della guerra di Troia, fu introdotto all’arte delle erbe e alla medicazione delle ferite dal centauro Chirone. Il nome della specie millefolium deriva dal greco Myriophyllon, che significa «innumerevoli foglie».

Achillea millefolium
Achillea millefolium

Scheda

Famiglia Asteracee
Fioritura da maggio e ottobre
Raccolta della pianta in fiore: da maggio a ottobre
Caratteristiche il caratteristico colore bianco dei fiori ricorda il vello delle pecore, lo stelo e le foglioline sono fittamente intrecciate, le radici penetrano e smuovono il terreno.
Vegetazione prati, al limitare di campi e del bosco, terreni boschivi radi, suolo detritico

Consigli culinari

Zuppa di millefoglie (2 persone)

Lavare e tamponare i fiori e le foglie della millefoglie. Tritare 2 cucchiai di foglie. Staccare le cime di una millefoglie e conservarle. Pelare 1 cipolla, tritarla e farla soffriggere nel burro. Aggiungere le foglie di millefoglie con 100 g di piselli e far soffriggere altri 5 minuti. Sfumare con 2 dl di brodo di verdura, lasciare cuocere e frullare il tutto. Aggiungere alla crema il resto del brodo con fiori, aggiustare di sale e pepe. Sbattere 1,5 dl di panna con 1 uovo intero e 1 tuorlo e aggiungerla alla zuppa mescolando. Scaldare nuovamente senza lasciar cuocere e servire immediatamente.

Questo sito web utilizza i cookie per fornire il miglior servizio possibile. Utilizzando il nostro sito web, l' utente accetta la nostra dichiarazione di protezione dei dati sull' utilizzo dei cookie. Qui potete saperne di più