Menta

Etimologia

Il nome botanico Mentha x piperita ricorda vagamente una formula matematica e si riferisce al carattere ibrido di questa pianta. La pianta è stata scoperta e coltivata solo nel XVII secolo. Il nome piperita indica un gusto piccante, simile al pepe.

Mentha x piperita

Scheda

Famiglia Lamiaceae
Fioritura da luglio a settembre
Raccolto dell’erba prima della formazione dei boccioli: da giugno a luglio
Caratteristiche lo stelo e i rametti laterali da cui crescono le foglie verdi intenso sono leggermente rossicci
Vegetazione terreno paludoso o calcareo argilloso, diffusione vegetativa sotterranea, i semi non germogliano

Mitologia

Frutto di un litigio degli dei

Secondo quanto narra una saga greca, il re degli inferi in amore, la sua sposa e una ragazza fatta a pezzi sono stati protagonisti della nascita della menta piperita. Mintha era figlia del dio del fiume infernale Cocito. Ade, re degli inferi, si innamorò di lei. La dea Persefone, sua sposa, si arrabbiò talmente che fece a pezzi il corpo di Mintha. Ade prese i pezzi e li sparse su una montagna: da essi crebbero piantine di menta.