Alchemilla

Etimologia

Il nome latino alchemilla proviene dall’arabo al-kymia, che descrive la filosofia naturale dell’alchimia. Il nome tedesco «Frauenmantel» (mantello da donna) fa riferimento alla forma avvolgente delle sue foglie nonché all’effetto benefico per le donne.

Alchemilla xanthochlora

Scheda

Famiglia Rosaceae
Fioritura da maggio ad agosto
Raccolto foglie: durante la fioritura
Componenti elevata percentuale di tannini e sostanze amare
Vegetazione falde detritiche, margini del bosco, prati umidi, fino in montagna

Da sapere

Alchimia

L’alchemilla espelle l’acqua in eccesso dalla base delle foglie facendola gocciolare sui lati. Per la creazione della pietra filosofale, gli alchimisti si servivano della rugiada impregnata con i poteri di questa pianta e la applicavano sugli occhi. Questo elisir di vita alchemico è presente anche nel grembo della donna. Per proteggere il suo frutto, questa usa l’alchemilla. Ecco spiegata l’etimologia del nome.