Primula

Etimologia

Il nome botanico Primula veris lascia intuire che la primula è uno dei primi fiori che sbocciano in primavera. Primula deriva dal latino Primus, «il primo». Anche il nome della specie, veris, è latino e significa «primavera». Il nome tedesco della pianta, Schlüsselblume, descrive la somiglianza del fiore con la forma di una chiave antica.

Primula veris

Scheda

Famiglia Primulacee
Fioritura da aprile a maggio
Raccolto fiori con calice: da aprile a maggio
Protezione in molti paesi è considerata pianta protetta e non può essere raccolta allo stato selvatico.
Vegetazione praterie, cespugli, boschi radi

Da sapere

Molto amata da poeti e compositori

La primula è un soggetto molto amato nella musica e nella poesia. Shakespeare la nomina nel suo Sogno di una notte di mezza estate. Nella Passione secondo Giovanni di Johann Sebastian Bach viene citata la «primula celeste». E ancora Rainer Maria Rilke nella sua poesia: «Primula – non voglio puntare più in alto, perché amo il mio semplice abito. Credo che la fortuna più grande della vita sia la contentezza.»